Cerca nel Sito

Gelatine al Caffè con Agar-Agar


Vi piacciono? questa sera cari amici vi porgo una piccola rosa a tutti voi per omaggiarvi per il vostro impegno e per ringraziarvi della vostra amicizia.
Questa ricetta trae ispirazione dalle gelatine di arancia della cara Tiziana, una foodblogger conosciuto da poco, con un blog delizioso con tante appetitose bontà. Le differenze tra le ricette sono ben evidenti, io utilizzo il caffè :-) e come gelificante uso l'agar-agar.

L'agar-agar ha un alto contenuto di mucillagini (65%) e di carragenina (sostanza gelatinosa, nota in farmacopea come alginato). La gelatina prodotta dall'agar-agar ha un sapore tenue ed è ricca di minerali. Viene impiegato nella preparazione di gelatine per dessert e aspic, poiché ha la proprietà di non alterarne il sapore naturale. L'agar-agar produce una gelatina più solida di quella commerciale, non si scioglie facilmente, ed è inoltre completamente vegetale. Viene assorbita in minima parte dall'organismo, quindi non fornisce nessun apporto calorico. La sua preparazione è facile e veloce e richiede solo una breve cottura, il tempo più lungo è richiesto per la sua solidificazione: un'ora a temperatura ambiente. Non necessitando di zuccheri per gelificare, è adatta per la produzione di confetture a basso tenore di zucchero.

La gelatina di agar-agar mantiene la sua tessitura a temperatura ambiente.

Per una tessitura molto soffice:
  • 0,8g/500ml
Per una tessitura soffice:
  • 1,5g/500ml
Per una tessitura dura:
  • 5g/500ml
Per una tessitura molto dura:
  • 7g/500ml


Gelatine al caffè

Ingredienti:
  • 150g caffè espresso
  • 20g di latte
  • 5g cacao amaro
  • 25g di zucchero
  • 1,5 - 2 g di agar-agar (la mia bilancia purtroppo non è così precisa)

Procedimento:
Per rendere più veloce una preparazione che già di per se è un lampo, ponete sulla bilancia una piccola pentola, tarare (ovviamente), e aggiungere tutti gli ingredienti, mescolare, e solo per ultimo unire l'agar-agar e agitare per favorire la totale dispersione. Portare ad ebollizione per qualche minuto, mescolare per favorire la dissoluzione e poi versare nello stampo in silicone (io ho usato quelli dei cioccolatini). Lasciar raffreddare per almeno un'oretta.

Grazie per l'attenzione
Buona Serata
Terry


IN QUESTA RICETTA AGRODOLCE UTILIZZA STAMPI DELLA SILIKOMART

48 commenti:

Fabiola 2 novembre 2010 21:30  

troppo carine e delicate....ciao cara.

Cleare 2 novembre 2010 21:43  

cosi veloci?? e son davvero carini..io nn ho stampini piccolini di silicone..me li dovrò procurare..ma la consistenza finale com'è? per quanto si conservano?

terry982 2 novembre 2010 21:56  

ciao cleare, la consistenza finale è una gelatina abbastanza soda da poter essere tagliata a fettine. Non si conservano a lungo per la presenza del latte, quelle che sono rimaste le ho riposte in frigo, ma non credo che arrivino a domani sera. baci. terry.

barbara 2 novembre 2010 22:00  

..:) Ma che carine..! Saranno sicuramente meravigliose..
Ho una domandina ^^.. dove hai trovato l'agar? Trovo solo colla di pesce din giro..
Un bacione grande!
Babi

Federica 2 novembre 2010 22:01  

Queste le faccio al volo, anzi..espresso ^___^ Sono troppo buone :D Anch'io uso l'agar come gelificante, non ho mai avuto grossa simpatia per la colla di pesce. Grazie per la golosa idea, un bacione

terry982 2 novembre 2010 22:08  

@fabiola: grazie mille

@Federica: provale, sono buone e carine per una decorazione di un dolce. neanche io ho un buon rapporto con la colla di pesce, poi la tessitura dell'agar e tutt'altra cosa.

@Barbara: grazie tesoro. l'ho acquistato su ebay.

Lo Ziopiero 2 novembre 2010 22:28  

...ammazza che sterzata che j'hai dato a 'ste gelatine!!! ;-)
:))

elena 2 novembre 2010 22:44  

proprio carine queste caramelline! l'agar mi ha sempre incuriosito, soprattutto da quando lo vedo usare in laboratorio dal mio compagno (è biologo lui!:)
ciao terry, ti abbraccio

elena 2 novembre 2010 22:45  

proprio carine queste caramelline! l'agar mi ha sempre incuriosito, soprattutto da quando lo vedo usare in laboratorio dal mio compagno (è biologo lui!:)
ciao terry, ti abbraccio

Vanessa 2 novembre 2010 23:15  

Ma sono carinissime queste gelatine!!!...e anche buone al caffè!!!...bravissima!...devo trovare l'agar-agar!!!

Ka' 3 novembre 2010 00:02  

che invitanti queste gelatine!!!Brava!Devo assolutamente reperire l'agar agar e utilizzarlo e sostituire così la colla di pesce...'notte!Baci!

speedy70 3 novembre 2010 02:24  

Splendide, le voglio provare a fare; grazie cara della ricetta, baci!!!

Scarlett: 3 novembre 2010 08:20  

davvero brava!!hai spiegato molto bene come usarla e tu stessa hai realizzato queste roselline molto carine..complimenti...baci

Saparunda 3 novembre 2010 08:31  

Troppo bella come idea! E proprio prima di partire per Palma ho visto in negozio uno stampino per caramelle... Ora ho trovato il pretesto per comprarlo... :D

lucy 3 novembre 2010 09:04  

questa egelatine sono fanastiche assolutamente da provare.sai che non riesco a trovare l'agar agar qui?bacio

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ 3 novembre 2010 09:37  

sono meravigliose....complimenti..
te ne rubo una..:)
lia

Zucchero e Farina 3 novembre 2010 10:42  

bellissime. Ma dove si trova l'agar agar?

Imperatrice 3 novembre 2010 11:02  

Anche queste sono da provareeeeeeeee
complimenti...baci Imperatrice

valerioscialla 3 novembre 2010 11:50  

splendide Terry, le proverò di sicuro.
E grazie anche per le notizie nutrizionali sull'agar-agar.
È sempre utile avere una amica che capisce di queste cose

Tiziana 3 novembre 2010 13:38  

Ciao Terry!! Grazie per avermi citata e per le belle parole!!!
Sei gentilissima!
Sono davvero belle queste gelatine, e l'idea di farle al caffè è ottima...proverò!!

Manuela 3 novembre 2010 15:26  

Ciao Terry, sono Manuela, piacere di conoscerti e grazie infinite della tua visita!!Il tuo blog è molto bello e le tue ricette mi piacciono moltissimo, mi aggiungo molto volentieri ai tuoi sostenitori!! A presto! Baci.

maria61m 3 novembre 2010 15:28  

Terry grazie per le dettagliate istruzioni sui dosaggi dell'agar agar,queste gelatine mi stuzzicano molto,presto le voglio provare.Ciao!

Cinzia 3 novembre 2010 21:26  

Veramente interessante, io ho un vasetto di agar agar da provare e non mi decido mai!!!
Adesso non ho più scuse...Bravissima e che belle che sono le tue gelatine.
Un bacione.

Ale 3 novembre 2010 21:40  

ciao, grazie per la tua visita al mio blog.

Bellissimi i dolcetti, sai che non conosco l'agar agar ?

A presto,
Ale

Le pellegrine Artusi 4 novembre 2010 09:21  

Conquistata da queste gelatine, il negozio sotto casa vende l'agar agar e non l'ho mai preso perchè non avevo visto nessuna ricetta particolarmente intrigante. Bravissima. Un bacione

flavio 5 novembre 2010 07:32  

buone e semplici queste gelatine, complimenti

terry 5 novembre 2010 19:26  

Bravissima! io devo ancora cimentarmi con l'agar agar! complimenti...te ne ruberei due o tre...adoro tutto ciò che è al caffè!

maris 6 novembre 2010 09:11  

Gelatine al caffè? Io amo le gelatine alla frutta, ma al caffè devono essere ottime, non le ho mai assaggiate!
Che brava che sei, cara figliolina mia :-)

viola 6 novembre 2010 22:51  

Ma che meraviglia, sono deliziose. Le faccio anch'io alla frutta ma al caffè sono fantastiche. Le proverò sicuramente.
Ciao e un bacione

Imbini Pasticcini 7 novembre 2010 14:38  

devo essere sincera ho l'agar agar nell'armadio da questa estate ma non sapevo bene come usarla...e ora grazie a te finalmente potrò lanciarmi!=) grazie mille per la ricetta!!a presto baci baci vale

Antonella-Vera55 7 novembre 2010 16:30  

Che delizia e che immagini,brillanti e vivide nei colori!Complimenti sono capolavori.Un abbraccio e una felice settimana

Una cucina a pois 13 novembre 2010 13:37  

Io l'agar agar fino ad ora l'ho utilizzato solo per le conserve (e sono super soddisfatta) ma proverò di sicuro a fare queste gelatine, sono splendide!!
Carlotta

fantasie 14 novembre 2010 10:18  

Grazie per questo post così chiaro ed esplicativo!
Ottime le tue gelatine, oltre che bellissime!

Daniela 16 novembre 2010 15:38  

Favolose queste gelatine! Una grande idea. Ciao Daniela.

Vale 18 novembre 2010 18:47  

ma ti sono venute perfette!!! e che colore! complimenti!!!
ciao ciao
Vale

Sassy 19 novembre 2010 19:01  

Carinissimo il blog. Passate da me se vi va ^^

http://allamodaeconstile.blogspot.com/

Margherita Berti 22 novembre 2010 12:07  

Bellissime! Brava :)


http://natureyourself.blogspot.com/

Gunther 23 novembre 2010 13:28  

ci hai fornito delle indicazioni molto utili sull'agar agar e complimenti per la ricetta

maris 24 novembre 2010 09:18  

TERRYYYYYYYYYYYYY! Ma dove sei finita? Fatti sentire, se no mi preoccupo!!
Un bacione,
Maris

maris 24 novembre 2010 09:19  

TERRYYYYYYYYYYYYY! Ma dove sei finita? Fatti sentire, se no mi preoccupo!!
Un bacione,
Maris

maris 24 novembre 2010 09:19  

TERRYYYYYYYYYYYYY! Ma dove sei finita? Fatti sentire, se no mi preoccupo!!
Un bacione,
Maris

Luciana 24 novembre 2010 10:59  

Bellissime cara!!! molto fini e delicate...un abbraccio :)

Giulia dans le noir 24 novembre 2010 22:32  

Wow... conosco l'agar agar e lo uso, ma per ora unicamente nei dolci come la torta allo yogurt, la panna cotta e in preparazioni salate per addensare. Che colpo di genio questa tua ricettina, complimenti! e che bel blog, tra l'altro... non lo conoscevo e sono fiera di averlo incrociato... è davvero interessante...
Ne approfitto per invitarti alla mia raccolta Madeleines mon amour se vorrai partecipare.
Un abbraccio e buona serata

Giulia

speedy70 25 novembre 2010 14:43  

Ciao Terry, grazie della tua graditissima visita, è da un po' che manchi. . . Spero tua stia bene e che sia tutto Ok!!!! Un abbraccio grande!

Ka' 1 dicembre 2010 00:16  

Terry, come va? E' un po'che non ti si vede! Nel mio blog c'è un premio per te! Bacioni!

Rosa-kreattiva 1 dicembre 2010 16:10  

ciao!!! sto attendendo il sorteggio ;-)

Oxana 9 dicembre 2010 15:20  

Belle queste gelatine! Anch'io uso l'agar-agar, non ho usato mai la gelatina:))
Bacione

dedda 11 dicembre 2010 18:41  

devono essere buonissime...non conosco l'agar-agar!
complimentissimi

Posta un commento

Ricette Gastronomiche

Formaggio fatto in Casa

Ricette Cosmetiche

  © Blogger template Simple n' Sweet by Ourblogtemplates.com 2009

Back to TOP